Ambulanze

Confronta i preventivi delle aziende sanitarie per il servizio di trasporto ammalati da e per la tua città.

Inserisci i tuoi dati e specifica luogo di partenza, destinazione ed eventuali esigenze del paziente.

Sarai ricontattato a breve dalle aziende di Trasporto Autoambulanza.


Descrizione Ambulanze

L'ambulanza è un veicolo destinato al trasporto dei malati e dei feriti. Il termine oggi meno usato di autoambulanza nacque come esigenza per distinguere dopo la comparsa delle automobili  le vecchie ambulanze trainate da animali da quelle nuove costituite appunto dall'automobile. Oggi non essendovi più questa esigenza di diversificazione si usa genericamente il termine ambulanza, mentre è nato un nuovo termine che vede nell'eliambulanza una nuova frontiera dei soccorsi: quelli effettuati con i mezzi aerei. 

Normalmente il servizio di ambulanza è gestito dalle Aziende Sanitarie Regionali accanto a strutture privatistiche convenzionate e non. 

Interessante è la storia dell'ambulanza che nasce pare con l'Imperatore Leone VI che per primo aveva istituito un'organizzazione destinata specificatamente al trasporto dei malati. 

E' nel XII secolo che sotto Luigi VI di Francia durante l'attacco di Enrico V vennero predisposti dei carri attrezzati per il trasporto dei malati, dotati di materiale per le medicazioni. 

Nel proliferare delle guerre ogni esercito iniziò ad attrezzarsi per il trasporto feriti, ma la vera rivoluzione che diede luogo all'organizzazione vera e propria di un sistema di soccorso si ebbe nel periodo della guerra di Crimea (1854-1856). Famosa è l'affermazione di Florence Nightingale che disse: "un trasporto soddisfacente di ammalati e feriti è il primo requisito per salvare loro la vita". 

I mezzi di soccorso di pari passo con il progresso tecnologico hanno subito evoluzioni e miglioramenti e si è esteso il loro utilizzo. Oggi rientrano nei mezzi di soccorso non solo autoambulanze, ma anche elicotteri, navi, aerei e come nel caso di Venezia imbarcazioni dette idroambulanze.

In Italia la normativa di riferimento nella costruzione delle ambulanze è il D.M. 553/87 integrata da successive leggi e dalla normativa comunitaria. Ogni dettaglio è regolamentato: dalle dimensioni alle dotazioni necessarie a bordo ai titoli di cui deve essere in possesso il personale a bordo. Anche il colore dell'ambulanza è oggetto di normativa: le ambulanze devono essere di colore bianco e avere lungo tutto il perimetro una fascia arancione retroriflettente, devono avere sul cofano la scritta speculare "AMBULANZA" ed essere dotate così come previsto dall'art. 177 C.d.S. di un "dispositivo supplementare di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu e di quello di allarme".

Le ambulanze si distinguono in due tipologie:

Tipo A: autoambulanza di soccorso, per il trasporto infortunati e per il pronto soccorso, dotate di attrezzature di assistenza specifiche;

Tipo B: autoambulanza di trasporto, sostanzialmente attrezzata per il trasporto, con dotazione di semplici attrezzature per l'assistenza. 

Al di là di queste curiosità, se avete necessità di trasportare un paziente, sia in emergenza che non, potete tramite Imprendo essere messi in contatto con il servizio ambulanze. 

Contattate il numero verde o cliccate sulla vostra regione. Semplice e veloce! 

 

 

Trova il professionista per Ambulanze nella tua zona